Hip Hop Matera: un Fuorisalone sul divano

Un talk dedicato al patrimonio culturale della città di Matera quale "virus" creativo tra luoghi e generazioni


Milano – Calia Italia, nella Sala delle Adunanze di Palazzo Brera, è stata protagonista di una tavola rotonda dal titolo Hip Hop, un fuorisalone sul divano. Il patrimonio culturale della città di Matera quale “virus” creativo tra luoghi e generazioni”, un’iniziativa culturale in collaborazione con la Fondazione Matera-Basilicata 2019 e gli studenti dell’Accademia di Brera.

Gli studenti di Brera della cattedra di Architettura di Interni del prof. Filippo De Filippi sono infatti stati coinvolti da Calia Italia in un progetto creativo che ha alla base la città di Matera, i suoi colori e i suoi valori: ispirandosi alla città prossima Capitale Europea della Cultura del 2019, i ragazzi hanno avuto l’obiettivo di reinterpretare il divano HipHop, icona Calia Italia degli ultimi anni, per farlo diventare così un vero e proprio oggetto artistico, attribuendogli un valore culturale.

E proprio Matera è stata protagonista dell’intera tavola rotonda che aveva lo scopo di dimostrare come il patrimonio culturale della città possa diventare, quando valorizzato, un vero e proprio “virus” creativo che genera valore per il territorio. Ne parleranno l’architetto Saverio Calia, Direttore Generale Marketing e Sviluppo Calia Italia, Paolo Verri, Direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019, il designer di fama internazionale Joseph Grima, ideatore dell’Open Design School, l’arch. Filippo De Filippi, docente di Architettura, con la partecipazione della giornalista Rai Daniela Vergara.

Hip Hop è uno dei best seller Calia, il cui nome si ispira al famoso movimento dei primi anni Settanta in cui i giovani che si riconoscevano in esso vedevano la città sia come spazio di vita, sia come spazio di espressione: ogni persona era libera di esprimere la propria identità – spiega l’arch. Saverio Calia, Direttore Generale Marketing e Sviluppo Calia Italia. Per l’azienda, Hip Hop è un progetto con una storia compiuta: per questo abbiamo sentito la necessità di aprirci all’esterno per dare nuovo slancio a un progetto di successo. La sfida lanciata agli studenti del corso di architettura d'interni dell'Accademia di Brera ha lo scopo di individuare una nuova vita per Hip Hop, che può generare nuovo valore nella logica dell'open design, ispirandosi alla straordinaria storia dei Sassi di Matera. Il risultato è un nuovo divano, un nuovo progetto che possa migliorare la nostra vita”.

L’impegno di Calia Italia nei confronti della sua terra si esprime da lungo tempo anche grazie alle numerose iniziative socio-culturali che coinvolgono giovani, disabili, persone in difficoltà. Con Calia Cultura, infatti, l’azienda è impegnata dal 1990 nel favorire non solo lo sviluppo economico del territorio di Matera, ma anche nel promuovere quello sociale e culturale.

Un impegno per il territorio sottolineato anche da Paolo Verri, direttore generale della Fondazione Matera-Basilicata2019: “La collaborazione con Calia Italia è iniziata con l'avvio della candidatura, quando l'azienda materana realizzò un divano a forma del logo di Matera2019 che ha accompagnato tutto il nostro cammino fino alla proclamazione. La partecipazione di aziende private è per noi molto importante perché in questo modo riusciremo a costruire un programma culturale per il 2019 adeguato alle attese dell'Italia e dell'Europa".

CALIA ITALIA
Calia Italia, fondata a Matera nel 1965, è l’azienda più antica del Distretto del Mobile Imbottito della Basilicata.
Progetta, realizza ed esporta in tutto il mondo divani e poltrone in pelle e tessuto rinomati per l’artigianalità, la cura dei dettagli, l’attenzione per il design e l’inconfondibile comfort.